Biscotti Algerini


Questi che vi propongo oggi sono biscotti tipici della pasticceria palermitana. Mi ricordano le merende della mia infanzia, adoravo mangiarli insieme al the. Sono biscotti di pasta frolla a base di strutto,spolverizzati con lo zucchero a velo, sono molto friabili e si conservano fragranti a lungo.




Ingredienti:

per l'impasto
500 g. di farina 00
175 g. di zucchero semolato
150 g. di strutto
1 uovo grande
5 g. di ammoniaca per dolci

per la finitura
zucchero a velo vanigliato

Procedimento
Nel cestello della planetaria versate la farina setacciata, l'ammoniaca per dolci, lo zucchero e l'uovo; quando quest'ultimo si sarà assorbito, unite lo strutto e fate andare la macchina fino a che l'impasto si sarà formato. Date al composto una forma regolare, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e mettetelo a riposare in frigorifero per 30 minuti. Trascorso il tempo, riprendete l'impasto, impastatelo a mano per qualche minuti per ridargli la giusta elasticità, stendetelo dello spessore di 7mm. circa, e con un coppa pasta tondo dentellato, ricavate i biscotti, quindi sistemateli in una placca rivestita con carta da forno e cuoceteli, a forno ventilato preriscaldato a 160°  per 15 - 20 minuti, fino a che risultino dorati. Fateli raffreddare e spolverizzateli con abbondante zucchero a velo.

collage1


collage

Consigli
La ricetta originale non prevede alcuna farcitura ma potete apportare una variante ancora più saporita sovrapposto due biscotti dopo averne ricoperto uno con la Nutella. Gli algerini si conservano più a lungo se chiusi in un barattolo ermetico.

2013-09-22 19 b











Commenti

  1. Questi bei biscottoni mi ispirano davvero tanto, li vedo perfettamente bene per colazione oppure per merenda insieme a un buon the! Complimenti, deliziosi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. infatti è il miglior modo di gustarli, ma non ti nascondo che io amo mangiarli anche come spuntino sfizioso tra un pasto e l'altro ;)

      Elimina
  2. Cara Paola, adoro i biscotti fatti in casa (anch'io spesso li preparo, soprattutto quando il tempo è ancora più fresco) e i tuoi sono meravigliosi, mi piacciono tantissimo....adatti sia alla colazione che ad una merenda...ho letto che hanno una consistenza friabile, quindi sicuramente mi piacciono tantissimo:) Secondo te si potrebbero aromatizzare con la scorza grattugiata del limone o sarebbe un'aggiunta contraria alla ricetta tradizionale? (Te lo chiedo perchè io la utilizzo tantissimo per aromatizzare i biscotti, mi piace da impazzire l'aroma che conferisce ai dolci, sia frolle e sia torte da colazione con una base neutra:)
    Ti ringrazio in anticipo per la risposta!!!:)
    un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosy, anch'io amo aromatizzare le mie frolle con il limone e la vaniglia, soprattutto se parliamo di biscotti, ma in resltà, nel caso degli algerini, la ricetta originale non lo prevede e credo che cambierebbe il gusto finale, non credo in modo negativo, ma sicuramente sarebbero diversi, non sarebbero gli Algerini, ma diventerebbero dei buoni ma comuni frollini.

      Elimina
    2. Grazie mille per la risposta Paola, sei sempre gentilissima!!!:)

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari

Seguici su