Gelato al cantalupo


Posted by Picasa

Il cantalupo è quel delizioso meloncino retato rotondo, dal profumo intenso e dal colore arancio deciso. Il gelato che otterrete ha in sè il profumo delle sere d'estate e il colore del sole nel suo pieno fulgore. Io lo adoro, tra i gelati di frutta, che sono quelli che preferisco di gran lunga, questo è senz'altro quello al quale non rinuncerei mai!
Ingredienti:
400 g. di Cantalupo
300 g. di latte intero
150 g. di panna fresca montata
il succo di mezzo limone
100 g. di zucchero semolato
Procedimento
Montate la panna e mettetela in frigorifero. Omogeneizzate la polpa del melone, aggiungete il succo di limone e fate macerare per circa 30 minuti in frigorifero; nel frattempo mettete sul fuoco il latte insieme allo zucchero per farlo sciogliere bene. Quando si sarà sciolto del tutto, toglietelo dal fuoco, fatelo raffreddare completamente, unitelo alla polpa del cantalupo e amalgamando per bene; versatene una piccola parte nella panna montata per rendere i due composti della stessa consistenza, quindi uniteli tra loro e amalgamate con una spatola delicatamente dal basso verso l'alto (il composto deve risultare denso, non liquido). Versate nella gelatiera e mantecate secondo il programma previsto dalla macchina.

gelato al cantalupo
Consigli
Per accentuare maggiormente il gusto già deciso del gelato, potete servirlo in coppa con dei cubetti dello stesso melone sul fondo e due o tre palline di gelato al cantalupo, decorando con qualche fogliolina di menta o qualche ciuffo di panna montata. Ho provato due versioni di questo gelato; una che vi ho appena descritto e la seconda che vi proporrò tra qualche giorno nella quale non è prevista affatto la panna. Intanto godetevi questa.


Posted by Picasa

Commenti

  1. Cara Paola, grazie per essere passata e per aver apprezzato la mia ricetta di polpette di melanzane:)
    complimenti per questo buonissimo gelato, mi attira tantissimo.....dalle foto si vede chiaramente che è cremosissimo nonostante l'assenza di uova..peccato che non ho la gelatiera, altrimenti l'avrei sicuramente provato (io adoro i gelati e i semifreddi......in assoluto sono i miei dolci preferiti..pensa che li preferisco, quando sono fatti artigianalmente e bene, ad una torta farcita!!).
    Un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosy, le tue polpette sono deliziose. Per quanto riguarda il gelato, il fatto di non avere la gelatiera non preclude la possibilità di farlo ugualmente, è solo che il procedimento è più lungo. Devi seguire la ricetta per tutta la preparazione, poi, al momento di versarlo nella gelatiera tu lo verserai invece in un contenitore ermetico che metterai direttamente in congelatore e ogni mezz'ora circa lo dovrai tirare fuori e mescolare per bene per rompere i cristalli di ghiaccio che si andranno formando, poi so rimetterai in congelatore e proseguirai con questo sistema fino a che il gelato non sarà pronto. Come vedi il procedimento è più lungo, ma il gelato lo puoi fare ugualmente senza gelatiera, viene buono ugualmente anche se non perfettissimo. Prova e vedi come va; se poi non ti dovesse piacere non lo fai più. Un bacio.

      Elimina
    2. Cara Paola, grazie mille per la risposta dettagliatissima, sei davvero gentilissima:)
      Proverò a fare come mi hai spiegato tu..grazie mille!!!
      Un bacione!!!

      Elimina
    3. Grazie a te cara, è un piacere chiacchierare con te. A presto

      Elimina
  2. Ho la ricetta ma non l'ho mai provato...Adesso rivedo il tuo qui così bello e buono e mi chiedo perchè non l'ho fatto e dove avrò messo la ricetta, intanto segno anche questa e mi prometto di provarlo presto :)
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa ricetta è più che testata, quindi vai tranquilla. A casa mia facciamo il gelato un giorno si e uno no, in questo periodo così caldo, invece di mangiare semplicemente la frutta, la mangiamo sotto forma di gelato, è più buona e più fresca. Ciao.

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari

Seguici su