Linguine con Pesto alla Brontese



Oggi parliamo di un prodotto che è una delle eccellenze siciliane del territorio, e più precisamente di pistacchi di Bronte, una varietà di pistacchio di origine protetta DOP. 
In cucina i pistacchi sono utilizzati moltissimo, sia per ricette dolci che salate, come insaporitore nella mortadella e in alcuni salami, oppure tostati e salati, come sfizioso snack per accompagnare l'aperitivo o il dopo cena.
In particolare vi voglio parlare del Pesto alla Brontese Bacco, un condimento già pronto a base di pistacchio, dall'aroma intenso e dal gusto prelibato conferitogli dalla terra dell'Etna, che contiene in se la ricchezza e la fertilità della terra vulcanica. 
Ho avuto modo di provare questo prodotto, di altissima qualità, così come tutta la linea completa, grazie a Bacco, l'unica azienda in Italia a produrre e commercializzare, a proprio marchio, le tipicità del territorio con ingredienti di primissima qualità, e con una lavorazione tradizionale. Bacco concilia il piacere del gusto a quello della vista., e come ben sappiamo il cibo si gusta in primo luogo con gli occhi e poi col palato.
Vi consiglio di provare l'intera linea di prodotti Bacco, sono fantastici!!! Alla prossima ricetta, perché ve ne proporrò delle altre con altre meravigliose tipicità.




Ingredienti: per 4 persone
400 g. di linguine
1 vasetto da 190 g. di Pesto alla Brontese Bacco
50 g. di Gruyère
1 spicchio d'aglio
acqua di cottura della pasta
1 cucchiaio di olio extravergine 

Procedimento
Cuocete le linguine e scolatele al dente; diluite il pesto alla brontese con l'acqua di cottura della pasta ancora calda in modo da ottenere una salsa abbastanza fluida. 
In una padella anti aderente, fate rosolare leggermente uno spicchio d'aglio in camicia in un cucchiaio di olio, quindi eliminatelo, aggiungete le linguine, conditele col pesto, fatele saltare per qualche minuto, per farle insaporire.
Distribuite, le linguine nei piatti di servizio, aggiungete una grattugiata di Gruyère e servite.








Post più popolari