Gelato all'amarena sciroppata


Visto che ormai la bella stagione è alle porte, che ne direste di una buona ricetta per un gelato sano e saporito da preparare velocemente. Per la verità potrei anche definire questa, una ricetta di recupero, sì perché per realizzarla ho utilizzato le amarene sciroppate che mi erano avanzate da un'altra ricetta e che avevo in frigorifero in attesa di essere consumate. Così mi è venuta l'idea. Il risultato? Un gelato veramente ottimo, vi consiglio di provarlo!

Ingredienti:
750 ml. di latte
150 ml. di panna liquida
190 g. di sciroppo di amarene
5 g. di neutro per gelati + 100 ml. di latte
250 g. di amarene sciroppate
200 g. di zucchero semolato

per decorare
300 ml. di panna montata
amarene sciroppate

inoltre
stampi in silicone con foro centrale
sac a poche
bocchetta grande a stella

Procedimento
Mettete in una pentola sul fuoco il latte, la panna, lo zucchero semolato, lo sciroppo di amarena, 50 g. di amarene tagliate a pezzetti, e fate andare a fiamma minima fino a che lo zucchero sarà del tutto fuso, nel mescolare dovete sentire una leggera resistenza rispetto a prima; togliete dal fuoco e fate raffreddare. 

A parte sciogliete il neutro in 100 g. di latte, evitando di formare grumi, quindi aggiungetelo al resto degli ingredienti nella pentola e amalgamate bene il tutto; unite il resto delle amarene quindi versate il tutto nella gelatiera e avviate la macchina inserendo il programma specifico fino ad ottenere un gelato ancora morbido (per poterlo inserire negli stampi e dargli forma, è necessario che sia ancora morbido, in modo da semplificare tale operazione). Versatelo negli stampi e metteteli in congelatore per completare il raffreddamento del gelato. 
Montate la panna e mettetela nel sac a poche con bocchetta inserita. 

Sformate il gelato delicatamente per evitare rotture e servitelo decorando con la panna nel buco centrale e con ciuffetti della stessa tutto intorno; inserite un'amarena al centro, bagnate con lo sciroppo e servite.






Consigli
Potete prepare queste mono porzioni anche con largo anticipo e tenerle in congelatore così da averle già pronte in caso di necessità; in questo caso la decorazione va fatta solo al momento di essere servito.
Nel caso decidiate di optare per la tradizionale vaschetta di gelato, vi consiglio di completare il programma previsto dalla gelatiera per ottenere un gelato ben stabile e inserirlo nella vaschetta solo a questo punto. Conservate il gelato ben chiuso in congelatore fino al momento di essere utilizzato.


Post più popolari