Farfalle fresche


Anche oggi vi propongo una pasta fresca fatta in casa, in particolare parliamo di un formato speciale, le "Farfalle". E' una pasta adatta a tutti quei condimenti cremosi, a base di panna, di besciamella o di formaggi fusi, ma è altrettanto buona con sughi ricchi, come ad esempio salsa con tonno, con olive e capperi, eccetera.






IMG_0381b

Ingredienti:
750 g. di semola di grano duro
300 ml. di acqua
1/2 cucchiaino di sale (facoltativo)
1 cucchiaio di olio di semi di mais

Procedimento
Nel cestello della planetaria inserite la farina, il sale, l'olio  e azionate la macchina; versate l'acqua a filo in modo da fare bene bagnare le molecole della farina e ottenere così un impasto ben elastico (valutate la consistenza e se dovesse risultare troppo dura, aggiungete ancora un poco di acqua). Avvolgete l'impasto nella pellicola alimentare e fatelo riposare a temperatura ambiente per 1 ora. Trascorso il tempo, stendete la pasta dandogli uno spessore di 2-3 millimetri quindi, con una rotella, tagliate dei rettangoli di 3x5 cm. e col pollice e indice pizzicate la parte centrale portando i lati lunghi verso il centro, creando così la tipica forma a farfalla (come potete vedere nelle foto sottostanti); procedete in questo modo per tutti i rettangoli fino a utilizzare tutta la pasta. Mettete le farfalle ad asciugare su una spianatoia spolverizzata con la farina per almeno due ore prima di utilizzarla.

collage1

Consigli
Potete anche preparare l'impasto con largo anticipo, metterlo in una busta per congelati e conservarlo in congelatore. Il giorno prima di stendere la pasta e formare le farfalle, fate scongelare l'impasto in frigorifero e dopo lo scongelamento valutate la consistenza; se dovesse risultare troppo appiccicoso, trasferitelo su una spianatoia spolverizzata di farina e dategli un'impastata veloce a mano, quindi fate riposare per 30 minuti e poi stendete la pasta.

Post più popolari