Sfince con lo zucchero


Questo di oggi è un dolce che fa parte della tradizione palermitana, anzi, più esattamente, potremmo definirlo il dolce dei contadini, sì perché era quello che veniva fatto magari la domenica, con il lievito di risulta o direttamente con l'impasto per il pane reso leggermente più morbido. Ne ricavavano delle palline e le friggevano nell'olio bollente, poi le passavano nello zucchero e il dolce era pronto. Quando ero piccola, vedevo mia madre che durante le feste, tutte le volte che preparava una pastella, nella quale immergeva i cardi bolliti, i carciofi e i broccoli, che poi friggeva, con quella che avanzava preparava le sfince, per la gioia di noi bambini che non aspettavamo altro. Bei tempi quelli dell'infanzia, quando le feste si vivevano pienamente anche nelle piccole cose!





foto 2013-09-29 15-30-43
Ingredienti:
per l'impasto
160 g. di farina 00 per frittura
280 g. di farina 0 per pane (io uso quella della Coop)
250 g. di lievito madre (oppure 8 g. di lievito di birra)
acqua
un pizzico di sale
per decorare
zucchero semolato
per friggere
olio di semi di arachide
Procedimento
Nella planetaria, mettete entrambe le farine setacciate e il lievito madre; avviate la macchina a velocità minima e cominciate ad aggiungere l'acqua, poco per volta, fino a ottenere un composto dalla consistenza fluida, ma non troppo. Unite il sale, aumentate la velocità e fate impastare fino a che l'impasto non diventi elastico. Togliete dalla planetaria, coprite con pellicola alimentare e con un canovaccio e fate lievitare per almeno un paio d'ore. Trascorso il tempo, fate riscaldare l'olio a media temperatura, e aiutandovi con due cucchiai, versate al suo interno delle palline di impasto non tanto grandi, in quanto aumenteranno di volume a contatto con l'olio caldo. Fate friggere le sfince rigirandole continuamente, fino a che non saranno dorate  in superficie, quindi fatele sgocciolare velocemente e poi passatele nello zucchero semolato, in modo da farlo aderire, come si fa con le ciambelle. Servite ancora calde.
collage
collage 1
Consigli
Potete immergere le sfince anche nello zucchero mischiato a cannella, oppure nel miele caldo e sistemarle una sull'altra come si fa con i profiteroles, o ancora, per i più golosi, potete farcirle con la Nutella.
foto 2013-09-29 15-39-14

Post più popolari