Cosciotto di tacchino al forno con palline di patate


Il tacchino è un gallinaceo, che ancora oggi è maggiormante diffuso in America, dove vaga libero nei boschi, in gruppi numerosi guidati da un vecchio maschio. Fu introdotto in Europa dopo la scoperta dell'america e oggi fa parte della nostra alimentazione quotidiana così come il pollo. Nel giorno di Natale, farcito con frutti freschi e secchi o anche con altre tipologie di carne o salumi, è il re della tavola, e data la sua dimensione, viene tagliato a fette, bagnato con una salsa di mirtilli o di melograno e servito insieme al ripieno e con contorno di patate novelle o di cipolline in agrodolce, ma, come il pollo, si presta a tantissima altre preparazioni. In particolare, per la ricetta di oggi, ho utilizzato il cosciotto, aromatizzato, insaporito con qualche nocina di burro e cotto in forno con le patate e le carote.




foto 2013-10-20 13-50-55 b

Ingredienti:
1 cosciotto di tacchino
2 kg. di patate a pasta gialla
qualche rametto di rosmarino
peperoncino
sale
erbe aromatiche
1 noce di burro
olio extravergine di oliva

Procedimento
Fiammeggiate il cosciotto di tacchino per eliminare qualche residuo di piumaggio, lavatelo e asciugatelo con un canovaccio pulito; pelate le patate, lavatele e asciugatele con un canovaccio, e con l'apposito scavino, ricavate tante palline (utilizzate le patate di scarto dopo questa operazione per altre preparazioni, ad esempio per friggerle dopo averle tagliate a pezzetti). Rivestite con carta da forno una placca, ungete con un filo d'olio e adagiate il cosciotto; praticate dei leggeri solchi sulla parte superiore, per dar modo al tacchino di cuocere per bene e al suo interno mettete dei fiocchetti di burro; posizionate tutt'intorno le palline di patate,le carote e insaporite il tutto con il peperoncino, le erbe aromatiche sminuzzate finemente e i rametti di rosmarino. Cuocete a forno statico preriscaldato a 220° per circa 60 minuti, quindi passate a forno ventilato e completate la cottura (a metà cottura rigirate il cosciotto per farlo cuocere per bene da entrambi i lati, dovrà risultare ben dorato e croccante, così pure le patate). Servitelo tagliato a fettine e contornato con le patate, decorando il piatto con un rametto di rosmarino fresco.

collage 1

Consigli
In alternativa alle patate, potete preparare a parte delle cipolline in agrodolce e metterle vicino al tacchino solo al momento di servirlo, magari con una riduzione di aceto balsamico o con qualche goccia dell'agrodolce delle cipolline stesse e decorando con qualche foglia di alloro fresco e un rametto di rosmarino per richiamare entrambe le preparazioni.

foto 2013-10-20 13-45-32 c

Post più popolari