Cipolline in agrodolce

2013-09-18 15b

Le cipolline in agrodolce sono un contorno particolarmente sfizioso e saporito, e il loro profumo quando vengono cucinate è delizioso, dolce e aspro insieme; è un ottimo accompagnamento per molti piatti importanti, soprattutto durante il periodo delle feste natalizie, quale ad esempio il tradizionale tacchino farcito. Hanno un aspetto molto gradevole tanto da rendere elegante anche un piatto magari semplice e usuale. Le cipolle sono ricche di vitamine e sali minerali e quindi importanti per la nostra alimentazione. Hanno anche una funzione che potremmo definire terapeutica, in quanto sono diuretiche e quindi importanti per chi ha problemi di ritenzione idrica.




Ingredienti: 
500 g. di cipolline
1/2 bicchiere di aceto di mele
1 cucchiaio di aceto balsamico
10 foglie di alloro fresche
2 cucchiai di zucchero semolato
acqua
sale
olio

Procedimento
Sbucciate e  mettete a bagno le cipolle  in acqua fredda per 60 minuti per eliminare in parte l'acidità quindi trasferitele in una padella antiaderente, aggiungete tanta acqua fredda quanto basta a coprire le cipolle, unite l'alloro, e il sale e fate cuocere per 30 minuti circa; quando le cipolle risulteranno morbide e l'acqua si sarà assorbita quasi del tutto, sciogliete lo zucchero nei due aceti miscelati insieme e versatelo nella padella per fare l'agrodolce e caramellare le cipolle. Quando lo zucchero si sarà sciolto per bene, togliete dal fuoco.Servite in una ciotolina decorando con qualche fogliolina di alloro fresco.

collage1


Consigli
Fate raffreddare le cipolline in agrodolce prima di consumarle, per gustarne maggiormente il sapore e la dolcezza, anche perché l'aceto quando è caldo risulta troppo penetrante.

2013-09-18 15a

Post più popolari