Patate duchessa e scarola riccia saltata in padella

 
Posted by Picasa
Ingredienti:

per le patate duchessa
1,300 kg. di patate a pasta gialla
200 g. di grana grattugiato
2 tuorli d'uovo grandi
50 g. di burro ammorbidito
sale
pepe
noce moscata

per la scarola alla napoletana
1 scarola riccia
4 acciughe sotto sale
150 g. di olive di Gaeta
80 g. di capperi
50 g. di uva passa
30 g. di pinoli
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
peperoncino piccante
sale

Procedimento
Per le patate duchessa fate cuocere le patate mettendole sul fuoco direttamente in acqua fredda e sale; quando saranno abbastanza morbide, passatele con tutta la buccia in uno schiaccia patate (dai fori passerà solo la pasta e le bucce saranno trattenute all'interno dell'attrezzo, quindi il procedimento risulterà più sbrigativo); aggiungete la noce moscata, il sale, il burro ammorbidito, il pepe, il grana grattugiato ed impastate il tutto con le mani fino ad ottenere un composto liscio e ben amalgamato; per ultimo incorporate i tuorli d'uovo, quindi controllate la consistenza che deve risultare molto compatta e densa, (se dovesse risultare ancora morbido e poco consistente, unite dell'altro grana e un'altro tuorlo d'uovo).  Foderate due placche grandi  con carta da forno e con l'ausilio di un sac a poche, munito di bocchetta grande per decoro distribuite dei ciuffi di patate di circa 5 cm. di diametro, distanziandoli tra loro  di qualche millimetro per evitare che si attacchino in cottura; spennellate la superficie col bianco d'uovo per renderle più lucide e cuocete a forno statico preriscaldato a 200° per 15 minuti circa, cioè fino a quando le patate duchessa risultino dorate. Per la scarola alla napoletana lavate e fate sgocciolare la scarola dopo averla private delle foglie più esterne, tagliatela a ciuffi e fate bollire sul fuoco dell'acqua col sale, e cuocete la verdura fino a farla ammorbidire; scolatela e tenetela da parte. In una padella antiaderente mettete l'olio, l'aglio e le acciughe, dopo averle lavate, private del sale e delle lische e tagliate a pezzetti; fatele sciogliere completamente, quindi unite i capperi, le olive denocciolate, l'uva passa che precedentemente avrete fatto rinvenire in acqua, i pinoli e il peperoncino; unite la scarola strizzandola con le mani per eliminare del tutto i liquidi e fatela saltare; fate cuocere per 7 - 8 minuti per farla insaporire per bene e togliete dal fuoco.
Consigli
Entrambi i contorni che vi ho proposto oggi, sono di facile esecuzione, gradevoli alla vista e al palato. Le patate possono essere preparate in anticipo ma vanno cotte al momento di essere consumate, altrimenti perdono la croccantezza esterna; possono anche essere insaporite con cubetti di prosciutto cotto o salame. La scarola, invece, può essere prepara anche con molto anticipo e conservata in frigorifero per qualche giorno. Sono l'ideale per un buffet o per le cene in piedi.
patate duchessa1

3

PC240103-002

Post più popolari