Casatiello

 
Posted by Picasa
Ingredienti: per 2 Casatielli

per l'impasto
2 kg. di farina per pizza
400 gr. di strutto
12 gr. di pepe
8 gr. di sale
100 gr. di parmigiano a scaglie
100 gr. di pecorino a scaglie
10 gr. di lievito di birra
400 gr. di lievito madre
1,5 lt circa di acqua tiepida

per il ripieno
300 gr. di provolone piccante
300 gr. di salame a cubetti
300 gr. di pancetta a cubetti

per la finitura
12 uova intere con tutto il guscio

2 stampi da Casatiello

Procedimento
Su una spianatoia mettere la farina a fontana, il pepe, i due lieviti, lo strutto, il parmigiano e il pecorino a scaglie, e cominciare ad impastare aggiungendo l'acqua a poco a poco; quando si sarà formato l'impasto unite il sale e lavorate il composto fino a quando risulterà molto elastico e morbido. Mettere a riposare per un'ora, coperto da un telo bagnato e ben strizzato per mantenere umida la superficie; trascorso il tempo, riprendere l'impasto, tagliare una piccola parte e tenerla da parte, al rimanente unire i cubetti di salame, pancetta e formaggio,  e impastare fino a che si sarà ben incorporato il ripieno, quindi tagliarlo  in 4 parti uguali e con esse formare altrettanti salsicciotti arrotolando e allungando il composto con le mani. Ungere gli stampi con lo strutto e distribuire l'impasto formando due ciambelloni. Lavare ed asciugare 12 uova, praticare altrettanti fori nel Casatiello facendo pressione con due dita, ed inserire all'interno le uova in piedi, 6 per ogniuno. Con l'impasto tenuto da parte fare dei cordoncini e formare con essi delle croci da posizionare su ciascun uovo. Fare lievitare in luogo tiepido e riparato da correnti d'aria (io lo metto in forno leggermente riscaldato e spento) fino a che il composto sarà arrivato al bordo dello stampo, quindi cuocere a forno ventilato preriscaldato a 180° per 30 minuti circa (fate la prova dello stecchino per controllare la cottura, deve uscire asciutto).

Consiglio: lo stesso impasto, al quale vengono aggiunte le uova sode a pezzetti e il prosciutto cotto a cubetti, può essere utilizzando in mono porzione, sotto forma di panini  che vengono chiamati Panini Napoletani. Il casatiello è saporito e molto profumato, fragrante e friabile grazie alla presenza di strutto al suo interno. Si conserva per parecchi giorni, soprattutto se realizzato col lievito madre (normalmente nell'impasto  viene utilizzato solamente il lievito di birra).

 
Posted by Picasa

Post più popolari