Pizza con Lievito Madre (metodo 1)


Ingredienti: (per circa 6 pizze tipo pizzeria)
per l'impasto
1Kg. di farina Manitoba
150g di Lievito Madre
50g di sale fine
1 litro circa di acqua
q.b. di olio extravergine d'oliva
per il condimento
500g. di pomodori pelati passati
500g. di fior di latte (o provola affumicata o mozzarella di bufala)
q.b. di sale
q.b. di origano
q.b. di parmigiano grattugiato
qualche foglia di basilico fresco
un filo d'olio per la superficie
Procedimento
Nella planetaria, versate l'acqua, il lievito madre, ed una parte di farina e col gancio iniziate ad impastare lentamente, aggiungendo mano a mano la farina restante, fino al completamento dell'impasto. A questo punto mettete il sale e continuate ad impastare fino a che il composto non si stacchi del tutto dalle pareti del cestello della planetaria, deve risultare molto elastico e bene incordato (si deve formare la maglia glutinica). Raccogliere l'impasto su se stesso, con movimento di spinta delle mani, dall'alto verso il basso fino a formare una palla ben liscia. Mettere in un contenitore ermetico molto capiente e far riposare per almeno un'ora, quindi riprendere l'impasto (foto 1), ripetere il movimento di riavvolgimento su se stesso, allungarlo in seguito in forma cilindrica e dividerlo in pezzi uguali fra loro di circa 250g ciascuno. Lavorare ogni pezzo sempre con lo stesso sistema usato precedentemente per la palla grande, fino a formare tante pagnottelle lisce ed omogenee (foto 2). Metterle a lievitare fino a che non raddoppino di volume, posizionandole distanziate tra loro, in contenitori chiusi ermeticamente per evitare che si secchino in superficie. Quando saranno raddoppiate di volume, prendere ciascuna pagnottella, schiacciarla con le dita partendo dal centro ed andando verso l'esterno, ruotando di volta in volta per mantenere la forma rotonda e senza schiacciare il bordo, quindi prenderla con le mani dalla parte inferiore e farla ruotare allargandola ed assottigliandola a giro (foto 3) delicatamente,  fino ad ottenere la dimensione desiderata. Mettere in una teglia circolare precedentemente unta con olio extravergine d'oliva (foto 4), coprire la superficie con i pomodori pelati passati (foto 5), escluso il cornicione (foto 6),  condire con un pizzico di origano,  un pizzico di sale (foto 7), con un poco di parmigiano grattugiato (foto8), un filo d'olio (foto 9), col fior di latte tagliato a cubetti (foto 10), e se lo gradite, con qualche foglia di basilico fresco, (ovviamente, secondo i gusti, si possono aggiungere altri ingredienti per condire, come ad esempio peperoni, salame, wurstel, ecc.). Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 250° per circa 10 minuti, fino a che la superficie non risulti ben dorata.  Condire con un filo d'olio a crudo e servire ben calda. In dettaglio potete vedere i risultati dopo la cottura (foto 11, 12 e 13)

Posted by Picasa




Post più popolari